martedì 30 luglio 2013

Fujifilm X100s, la prova di dpreview

Molto in ritardo rispetto agli altri, anche dpreview - alla fine -  è riuscito a pubblicare la sua prova della Fujifilm X100s.
Il redattore se ne è scusato pubblicamente (ma credo di aver compreso la causa del ritardo, e di questo ne parleremo più avanti) ed ha cercato di rimediare con una lunga, una ventina di "pagine", e dettagliata recensione. Saltiamo quindi subito alle conclusioni, che sono sempre le stesse:

«Se sei arrivato fino a qui, avrai capito che siamo molto colpiti dalla Fujifilm X100s, non solo per i miglioramenti che Fuji ha apportato al progetto iniziale della X100, ma anche per come si posiziona rispetto a macchine fotografiche quali la  Sony Cyber-shot RX1/R, la Nikon Coolpix A e la Ricoh GR. Se Sigma e Leica sono stati i pionieri in questo settore, la X100 ha lasciato il segno ed è ragionevole pensare che non avremmo avuto così tante fotocmare compatte, con sensore di grandi dimensioni e ottica fissa se non fosse stato per il suo successo. ...
Complessivamente la X100s si fa apprezzare per un sacco di qualità. L'unico punto debole è nella modalità video ...
Ad essere onesti, però, saremmo molto sorpresi se qualcuno fosse realmente interessato alla X100s per fare video. Il suo design, le sue funzionalità e la disposizione dei comandi sono tutte finalizzate alla fotografia e, come macchina fotografica, considerando le (ovvie) limitazioni del suo progetto, eccelle. ...
La odio. Scherzo, ovviamente, la X100s mi piace un sacco. E dal momento che la prova di questa fotocamera si è trascinata a lungo mi sento di abbandonare ogni remora e di raccomandartela vivamente, sempre che tu - nel frattempo - non te ne sia già comperata una.»

Capito che dritto? Ha procrastinato la pubblicazione della recensione per potersi tenere la X100s il più a lungo possibile (come non capirlo).
Altri pareri sulla X100s li puoi leggere qui: "Fujifilm X100s, il parere di chi l'ha provata".

Nessun commento:

Posta un commento