martedì 11 settembre 2012

Ehi, c'è Mario Giacomelli a Roma

Ma è normale emozionarsi per una mostra di Giacomelli? Per me la risposta non può essere che "sì".

Comunquesia, dal 12 settembre al 20 gennaio, al Museo di Roma in Trastevere (a Roma, ovviamente), saranno esposte 90 fotografie di Mario Giacomelli, oltre a 13 tra lettere e documenti:

«Le immagini e i documenti in mostra sono stati selezionati tra i materiali che il CRAF ha acquisito nel 1995 con l'archivio di Luigi Crocenzi costituito da lettere, libri e fotografie che l'uomo di cultura fermano aveva raccolto nel corso degli anni. ...
Nella prima parte della mostra vengono presentate le serie di fotografie degli anni '50: Prime fotografie, Nudi, Mare, i Paesaggi (che si sono poi riproposti lungo tutta la vita artistica di Giacomelli), Puglia, Gente dei campi,  risalenti a quegli anni e quindi Lourdes (1957) e Scanno. Seguono quindi Mattatoio (1961), Io non ho mani che mi accarezzino il viso (1962-63) [probabilmente il mio preferito, ndr], A Silvia (1964), La buona terra (1964-65), Verrà la morte e avrà i tuoi occhi, Motivo suggerito dal taglio dell'albero (1967-69), Caroline Branson (la serie realizzata tra il 1971 e il 1973), fino a Studenti (del 1977).»

Info, prezzi ed orari della mostra "Mario Giacomelli. Fotografie dall'Archivio di Luigi Crocenzi" sul sito del Museo di Roma in Trastevere.

Nessun commento:

Posta un commento