lunedì 13 febbraio 2012

World Press Photo 2012, i premiati

Una donna sorregge il figlio ferito nel corso delle manifestazioni di protesta contro il Presidente Yemenita Ali Abdullah Saleh; questa pietà contemporanea ha consegnato allo spagnolo Samuel Aranda il primo premio del http://www.worldpressphoto.org/gallery/2012-photo-contest.

Tra i premiati anche gli italiani:
  • Emiliano Larizza, secondo nella categoria "arts and entertainment", con il reportage "Saut d'Eau piligrimage", da uno dei luoghi sacri di Haiti;
  • Pietro Paolini, secondo nella categoria "Daily Life", con il reportage sugli indios boliviani;
  • Eduardo Castaldo, terzo nella categoria "Spot News", con il reportage sui primi giorni della rivoluzione egiziana;
  • Simona Ghizzoni, terza nella categoria "contemporary issues", con una foto dalla Palestina;
  • Francesco Zizola, terzo nella categoria "nature", che fotografa i tonni in una tonnara;
  • Paolo Pellegrin, secondp nella categoria "General News", con il suo reportage del Giappone nei giorni successivi allo tsunami.
Se state leggendo questo post perchè sognate di diventare fotogiornalisti, e di partecipare un domani anche voi al World Presso Photo duemilaequalcosa, vi segnalo l'articolo "World Press Photo 2011 e argomenti affini…" di Luca Pianigiani.

Nessun commento:

Posta un commento