mercoledì 14 settembre 2011

Nullo die sine linea

Copertina del libro di Franco Fontana Inediti, Appunti di viaggio
«Come il pianista deve esercitarsi diverse ore al giorno per tenere allenate, agili e sciolte le dita, come per i pittori vigeva la regola "nullo die sine linea", anche per il fotografo c'è il dovere di tenere sempre vigile lo sguardo.»

(Franco Fontana, "Inediti. Appunti di viaggio")

Nessun commento:

Posta un commento