mercoledì 13 aprile 2011

Ma la guerra è cruda, cinica, bastarda

«Le immagini crude, dolorose, quelle che fanno strizzare gli occhi o girare dall'altra parte, fanno parte di una storia da raccontare, sono in quella storia e quindi devono esserci ed essere mostrate. Forse sono ripugnanti ma la guerra è cruda, cinica, bastarda e se qualcuno, anche tra chi fa informazione, non l'avesse ancora capito è ora che ci faccia i conti.»

(Alessio Romenzi, "Pensare a informare o a soccorrere? Il duro mestiere del fotoreporter")

Nessun commento:

Posta un commento